7 SEGRETI PER CREARE UN TEAM DI LAVORO DI SUCCESSO

Il successo, il più delle volte, dipende dall’essere abili a lavorare con gli altri ed infatti il lavoro di gruppo è uno dei vantaggi competitivi che le aziende rimarcano nella loro mission. Ci sono pochissimi casi isolati di persone che hanno avuto successo o creato qualcosa di importante contando solo su se stessi. Al contrario la strada perseguita da grandi aziende di successo è stata quella di prevedere meeting, progetti, acquisizioni e conferenze. Questo però non basta..altrettanto importante, è il comportamento all’interno del gruppo per creare stimoli e input coerenti e continui.

Per essere un buon leader il principale segreto è conoscere i bisogni del gruppo. Il più delle volte non verbalizzati perchè ho si è troppo coinvolti con i lavori quotidiani o non se ne parla semplicemente per paura del superiore o di ripercussioni nell’armonia del gruppo.

Ma ciò che nella maggior parte dei manuali non viene ricordato è che ogni bisogno implica uno specifico comportamento del proprio leader, come segue:

1. Sii ottimista e di supporto. Qualsiasi team risponde alla speranza. Ognuno di noi ha bisogno di sentirsi dire che domani andrà meglio.

2. Sii riconoscente. Tutti i gruppi hanno bisogno di essere ispirati su ciò che dovrebbero fare; che non significa offrire motivazioni superficiali come i soldi. Sentirsi, apprezzati, per esempio è molto più importante.

3. Costruisci fiducia. È importante che il leader sia fidato e di supporto. Se un leader si posiziona su un piedistallo, il team si comporterà di conseguenza. L’unica via è salire verso l’alto insieme.

4. Proteggi il team. Gli insicuri hanno bisogno di essere rassicurati. Qualsiasi minaccia che mina il gruppo deve essere affrontata apertamente. La soluzione che deriva dalla discussione dovrebbe portare dei benefici a tutti se possibile (come quano le aziende in crisi non licenziano nessuno ma offrono un part-time a tutti).

5. Promuovi e premia il raggiungimento degli obiettivi. Ogni sfida che il team vince lo rende più competitivo e forte. Proponi sempre nuove accantivanti sfide.

6. Sii un catalizzatore per gli altri ma lasciali liberi di esprimere e portare avanti le loro idee. La creatività ha bisogno di novità e innovazione. Il leader, quindi, deve fare da cassa di risonanza, ogni atteggiamento di soppressione uccide velocemente lo spirito di innovazione.

7. Sii consapevole dell’umore del gruppo e cerca di sollevarlo. Il morale all’interno di un gruppo è importante. Hai bisogno di essere aperto e onesto verso qualsiasi persona o comportamento- compreso il tuo- che danneggia il morale generale. Bisogna scacciare via la negatività.

È importante individuare immediatamente i bisogni, solo così si può trovare una soluzione e la via verso il successo. I problemi esistono, sempre, basta solo conoscere il modo per affrontarli.

Chi si definisce un leader a prescindere non sarà mai bravo quanto qualcuno che non si siede su un piedistallo. Ogni team ha bisogno di un mentore aperto, espansivo e favorevole ai feedback e cambiamenti. Provare per credere: inizia ad implementare questi comportamenti immediatamente, anche se ancora non sei un leader, potrai sempre diventarlo.

 

Sperimenta le Meditazioni gratuite con Deepak Chopra

 

Dicci la tua!

Devi essere connesso per inviare un commento.