EQUILIBRIO TRA LAVORO E VITA PRIVATA : 8 CONSIGLI PER RITROVARE IL TUO

Potresti avere difficoltà a trovare un equilibrio tra un’appagante vita professionale ed un’impegnativa vita privata, potresti pensare che non c’è abbastanza tempo per fare tutto quello che vorresti fare e che nessun piano organizzativo ti porterebbe ad avere qualche ora in più nella tua giornata. Diventa quindi necessario trovare un equilibrio per essere felice sia nella vita personale che in quella lavorativa.

Cos’è l’equilibrio lavoro-vita privata?

Non esiste un’unica strategia valida per trovare un equilibrio vita privata-lavoro perchè per ognuno di noi esistono priorità diverse a seconda del punto in cui ci troviamo nel nostro percorso di vita. Uno studente con un lavoro part-time avrà un equilibrio diverso da quello di un genitore con un lavoro full-time; l’equilibrio lavoro-vita privata riflette le nostre vite ed è di conseguenza diverso per ciascuno di noi.

L’immagine menzognera che appare nei social media

Questo equilibrio potrebbe sembrare impossibile da raggiungere soprattutto se ci confrontiamo con le immagini che ci arrivano costantemente dai social media; questi strumenti infatti hanno dato ad ognuno di noi la capacità di mostrare la vita che vogliamo che gli altri vedano.

Per esempio ci ritroviamo a conforntarci con immagini di mamme perfette che hanno un ottimo lavoro, sposate con uomini perfetti e che hanno il tempo di occuparsi di casa e famiglia ma anche di andare in palestra ed essere sempre bellissime. L’obiettivo di trovare il tuo equilibrio potrebbe essere minacciato dal confrontarti con una versione irragiungibile di chi tu pensi dovresti essere. Tu hai bisogno di delineare la tua personale dimensione di vita e rifiutarti che qualcun altro ti constringa a seguire una particolare direzione che secondo lui possa portarti al successo ed alla felicità.

 

Trova il tuo equilibrio lavoro-vita privata

Come puoi creare equilibrio nella tua vita? Questo processo riguarda soltanto te e le tue priorità. Detto ciò ci sono anche aspetti della tua vita che puoi cambiare per migliorarla e prenderti di conseguenza maggiormente cura di te stesso.

1. Trova il tuo carburante

Sei una persona introversa o estroversa? Le persone introverse vivono le relazioni interpersonali come un qualcosa capace di risucchiarli energia, mentre gli estroversi vedono aumentare la loro energia quando si trovano circondati e coinvolti da altre persone. Questa differenza di personalità non è ne positiva ne negativa ma semplicemente rispecchia la tua reazione a determinate situazioni. Lo stesso potrebbe dirsi riguardo al tuo carburante!

Cerca di capire cosa nella vita ti da nutrimento oppure ti impoverisce. Se dopo il lavoro ti senti felice nel fare una lezione di yoga o nell’incontrare un amico, assicurati di includere queste attività nella tua routine. Prendendoti del tempo per capire cosa e chi ti rende felice nella tua vita, farai un importante passo avanti nel tuo percorso per essere più e soddisfatto di te stesso.

 

2. Parla delle tue sensazioni

Parlare delle tue debolezze non è sicuramente facile ma è sicuramente molto utile. Condividendo le tue battaglie con altre persone puoi alleggerirti di alcuni pesi. Parlando agli amici, alla tua famiglia o ai tuoi colleghi, realizzerai che tutti hanno le proprie problematiche e capirai cosa qual è l’obiettivo più giusto e raggiungibile per te stesso.

 

3. Sii paziente con te stesso

Potresti avere avuto un’idea di come doveva essere la tua vita: laurearti a 24 anni, sposarti a 28 ed avere dei bambini a 30. Ma non potevi davvero aspettarti di rispettare questo schema! L’importante è essere pazienti e non lasciare che le tue aspettative distruggano i tuoi progressi.

La vita è una sorta di maratona e l’equilibrio lavoro-vita privata richiede che tu faccia del tuo meglio con quello che hai e che migliori quando possibile. La vita cambia in continuazione e lo stesso fai anche tu; significa che il tuo equilibrio è portato a cambiare di conseguenza.

 

4. Ritagliati il tuo tempo

Nello stesso modo in cui ti impegni ad andare in palestra per allenare il tuo corpo così dovresti fare per la tua mente. Quando sei totalmente preso dalle cose da fare ti dimentichi che la tua mente possa avere bisogno di una pausa per respirare. Prova a prenderti del tempo per dedicarti ai tuoi pensieri e capire cosa sta succedendo intorno a te. Questo ti aiuterà ad avere maggior chiarezza ed essere più produttivo durante la giornata. Se non concedi mai alla tua mente l’opportunità di rilassarsi potresti trovare questa pratica non facile.

 

5. Vivi con calma

Potresti essere così coinvolto nel raggiungimento dei tuoi obiettivi da dimenticarti di fare un passo indietro e guardare al quadro più grande che ti si presenta davanti. La vita è troppo breve per vedere la tua giornata consumata esclusivamente dal lavoro poiché questo potrebbe darti la sensazione solamente di esistere e non di vivere. Assicurati di prevedere sempre dei momenti di svago e di fare sempre più ciò che ti piace realmente, ciò che ti porterà a raggiungere un maggior equilibrio.

 

6. Mantieni costante la tua ispirazione

Avvertire mancanza di passione ed entusiasmo nello svolgere la tua attività lavorativa potrebbe portarti a deprimerti. Quando sei in uno di quei giorni in cui ti trovi a fissare l’orologio sperando che il tempo passi… prova a focalizzarti su cosa potresti fare per trasformare questa situazione.

Potrebbero esserci giorni in cui ti senti soddisfatto del lavoro svolto ed altri che non sopporteresti di fare per altri 5 minuti il tuo lavoro…l’ importante è trovare sempre un modo per mantenere alta l’ispirazione e cercare sempre di dare il nostro meglio.

7. Rendi il tuo tempo il più efficace possibile

Non c’è mai abbastanza tempo nella giornata per fare tutto quello che ci piacerebbe fare. E siccome non siamo in grado di cambiare l’ammontare di tempo a nostra disposizione, possiamo invece decidere di utilizzare al meglio il tempo che ci è messo a disposizione.

Potresti essere più strategico nell’impiegare il tuo tempo e trarne sempre il meglio; un’idea potrebbe essere quella di ascoltare dei podcast oppure le notizie durante il tempo in cui raggiungiamo il posto di lavoro.

 

 

8. Accetta gli altri

Come non vuoi che nessuno ti giudichi per le tue battaglie, è importante che tu non faccia lo stesso con le altre persone. Sul tuo posto di lavoro incontrerai le personalità più varie e non sempre sarà un idillio con tutti. Non dare agli altri il potere di controllare il tuo comportamento sul lavoro soprattutto quando potresti finire per non uscirne bene.

Accettare gli altri per quello che sono e quello che hanno raggiunto ci mette nella posizione di pretendere che anche nei nostri confronti ci sia lo stesso comportamento. A meno che tu non sia Superman o WonderWoman non sarai capace di portare avanti tutto quello che ti eri ripromesso o che gli altri si aspettano da te. Dal momento che ti senti soddisfatto con ciò che hai ottenuto, sarà più facile per te comunicare con le persone senza entrare in competizione.

Per trovare l’equilibrio ritagliati del tempo per ascoltare te stesso. Domandati come vuoi impiegare il tuo tempo, con chi vuoi impiegare il tuo tempo, trova la tua ispirazione e continua a fare dei piccoli passi per trovare e mantenere l’equilibrio tra il tuo lavoro e la tua vita personale.

 

Un commento

  1. Davide Berettieri-
    17 gennaio 2019 at 16:55

    Consigli illuminanti, grazie

Dicci la tua!

Devi essere connesso per inviare un commento.