Esercizi di Rilassamento Quotidiano

Tutti noi affrontiamo situazioni stressanti psichicamente soprattutto in determinate fasi della nostra vita, che vanno da piccoli fastidi come dover affrontare una lunga fila in coda con la propria auto per tornare a casa a preoccupazioni più serie, come la grave malattia di una persona cara. Indipendentemente dalla causa, lo stress inonda di ormoni il nostro organismo con effetti devastanti. In quei momenti il nostro cuore palpita e il respiro accelera improvvisamente. Si tratta della cosiddetta “risposta allo stress“, una normale reazione a situazioni minacciose, un istinto già ben noto agli antichi perchè aiutava a combattere le aggressioni degli animali o altre minacce. Questi pericoli fisici non sono certo quelli che affrontiamo nella vita moderna, ma anche quelli che viviamo possono innescare la risposta allo stress. Non possiamo evitare tutte le fonti di stress nella nostra vita, però possiamo creare dei meccanismi attraverso i quali possiamo rilassarci.

Un metodo è quello di invocare la “risposta di rilassamento”, attraverso una tecnica sviluppata per la prima volta negli anni ’70 presso la Harvard Medical School dal cardiologo Dr. Herbert Benson della Harvard Medical School Special Health Report Stress Management. La risposta allo stress è proprio l’opposto della nostra risposta al rilassamento che non è altro che uno stato di profondo riposo che può essere creato in molti modi. Con la pratica regolare, puoi creare uno stato di calma in cui immergersi tutte le volte in cui ne abbiamo un grande bisogno. Esistono delle tecniche di rilassamento che possono aiutarti a evocare la risposta di rilassamento, alleviando gli effetti dello stress. Vediamo quali sono.

Focalizzazione Sul Respiro

Si tratta di una tecnica semplice e potente che richiede respiri lunghi, lenti e profondi (noti anche come respirazione addominale o pancia). Mentre respiri, rilasci delicatamente la tua mente da pensieri e sensazioni che possono distogliere il tuo pensiero. La concentrazione sul respiro può essere particolarmente utile per le persone con disturbi alimentari per aiutarle a concentrarsi sul proprio corpo in modo più positivo. In fondo non è altro che il principio basilare della meditazione consapevole, una pratica ormai molto diffusa nel mondo e nata nei paesi asiatici, attraverso la quale riusciamo a mettere da parte i pensieri negativi per concentrarci solo su noi stessi.

Scansione Corporea

Si tratta di una tecnica che combina la concentrazione del respiro con il rilassamento muscolare progressivo. Dopo alcuni minuti di respirazione profonda bisogna concentrarsi su una parte del corpo o gruppo di muscoli alla volta per poi rilasciare mentalmente ogni tensione fisica. Una scansione del corpo può aiutarti a rafforzare la tua consapevolezza della connessione mente-corpo. Se hai subito un intervento chirurgico recente che influisce sulla tua immagine corporea o altre difficoltà con l’immagine corporea, questa tecnica potrebbe essere meno utile per te.

La Tecnica delle Immagini Guidate

E’ una tecnica che si fonda principalmente sull’evocazione di scene, luoghi o esperienze che aiutano la mente a rilassarsi e concentrarsi solo sul presente, mettendo da parte le ansie e le paure. Puoi trovare app gratuite e registrazioni online di scene rilassanti: assicurati solo di scegliere immagini che ritieni rilassanti e che abbiano un significato personale. L’immaginazione guidata favorisce una visione positiva di sé stessi, ma può risultare complicata per coloro che hanno qualche difficoltà o sono affetti da pensieri intrusivi.

La Meditazione Consapevole

Si tratta di una pratica molto nota che si può fare tranquillamente a casa mentre siamo seduti comodamente in un luogo tranquillo e al riparo da rumori molesti. Bisogna concentrarsi sul respiro e concentrarsi sulla propria mente e sul momento presente, allontanando le preoccupazioni sul passato o sul futuro. E’ una forma di meditazione che ha acquisito una crescente popolarità col tempo. Secondo alcune ricerche potrebbe essere molto efficace per le persone che soffrono di ansia, depressione e dolore.

Yoga, tai chi e qigong

Queste tre antiche arti combinano la respirazione ritmica con una serie di posture o movimenti fluidi. Gli aspetti fisici di queste pratiche offrono un focus mentale che può aiutarti a distrarti dai pensieri frenetici. Possono anche migliorare la tua flessibilità ed equilibrio. Ma se non sei normalmente attivo, hai problemi di salute o una condizione dolorosa o invalidante, queste tecniche di rilassamento potrebbero essere troppo impegnative.

Preghiera Ripetitiva

Questa tecnica si applica ripetendo in silenzio una breve preghiera o una frase di una preghiera mentre pratichi la concentrazione sul respiro. Questo metodo può essere particolarmente allettante per le persone molto religiose o che credono nella spiritualità.

Dicci la tua!

Devi essere connesso per inviare un commento.