COME I RITUALI DELLE FESTE POSSONO AMPLIFICARE LA TUA FELICITA’

Le persone che amano le festività spesso hanno delle tradizioni che rafforzano le connessioni sociali ed il senso di appartenenza.

I modi per contrastare la malinconia che  potrebbe accompagnare il periodo delle festività includono:

– creare delle tradizioni che ti fanno divertire e su cui puoi contare

– costruire quel senso di connessione alla propria storia familiare (questa potrebbe essere la famiglia in cui sei nato o la famiglia che hai scelto).

I rituali che leggerai a seguire ti permetteranno di sentirti parte di qualcosa di grande.

1)    Senso di altruismo

Le migliori tradizioni sono quelle che coinvolgono il dare e l’avere.  Studi dimostrano che donare tempo e denaro aumenta i tuoi sentimenti di connessione e felicità. Se ad esempio hai sempre avuto il desiderio di fare del volontariato durante le festività, non abbandonare questo percorso, sia colui che riceve che colui che dona hanno grandi benefici. Se non hai già una tradizione di altruismo, potresti cominciare quest’anno.

2)    Cucinare

Durante le festività si mangiano delle prelibatezze che ci concediamo solo un paio di volte l’anno. Per esempio mangiare una torta che si prepara solo durante il giorno di Natale la rende davvero speciale. Cucinare durante le feste è diverso dal cucinare ogni giorno, poichè si trasforma in un’attività che spesso si fa insieme ai tuoi familiari o alla tua famiglia. La preparazione dei pasti diventa un laboratorio di amore, i profumi ed i sapori possono portare un senso di appartenenza, non importa dove ti trovi; anche il lavare i piatti dopo i pasti può assumere un colore diverso.

3)    Cantare

Questo particolare periodo dell’anno è sempre accompagnato da alcune canzoni. A distanza di decenni ci si ricorda ancora delle parole di una canzone imparata alle elementari per Natale. Ascoltarle ogni anno alla radio porta con se nostalgia e sorrisi.

4)    Decorare l’ambiente che ci circonda

Le decorazioni alla tua porta o in casa rappresentano una sorta di detonatore per la tua felicità. Questi oggetti sono sicuramente collegati a dei ricordi particolari e se i tuoi ricordi sono meravigliosi, rimpiazzandoli con la gratitudine ne aumenterai la loro positività. Riflettere sul proprio passato attiva le aree del cervello dove si esprime la gioia.  Se i ricordi ti fanno rivivere della tensione o non sono poi così positivi hai comunque l’opportunità di relegarli al passato ed andare avanti attraverso lo humor, il perdono e la gratitudine…sentimenti che non appartenevano a quel passato.

5)    Svolgere attività all’aria aperta

Durante i mesi invernali si tende a trascorrere meno tempo all’aria aperta e gli sport invernali, come lo sci o il pattinaggio sul ghiaccio lasciano spesso il posto alla voglia di starsene a casa al caldo. Ma l’aria fresca e la luce del sole fanno sicuramente bene al tuo fisico ed il tempo trascorso con gli altri è un nutrimento importante per la tua anima.

Se non hai delle tradizioni del genere, non preoccuparti, questo è l’anno buono per iniziare!

–       Troppe tradizioni portano ad essere troppo impegnati e ad avere meno tempo per divertirsi, cerca sempre di mantenere un equilibrio.

–       La sensazione che tu sia parte di qualcosa di più grande è un indice di felicità importante.

–       Mantenere una tradizione richiede una strategia e la cosa più semplice che puoi fare è programmarla sul tuo calendario.

–       Durante le festività tutto diventa frenetico, quindi per essere al meglio assicurati di riposare abbastanza. Avere del tempo da trascorrere in relax con la famiglia ti farà sentire sicuramente meglio.

–       Sostituisci le aspettative con l’apprezzamento. Avere dei preconcetti su come le cose devono andare è la ricetta più giusta per assicurarti il disastro. Impara invece ad essere grato. La gratitudine ti aiuta a ricordare le cose buone che hai nella vita con un senso di rispetto.

La tua famiglia o il tuo gruppo di amici ha delle tradizioni per le festività? Condividile con noi!!!

4 Commenti

  1. Legal RC Service Srl-
    28 dicembre 2018 at 3:07

    Questa frase e questa gratitudine, raccoglie il bello che sta per arrivare Domenico, ne sono certo.
    Continui su queste tracce….la pista è perfetta.
    Anche a lei, mi scuso se mi sono permesso. Un caro saluto e buone festività. Attilio Figus

  2. Silvana Chiovari-
    27 dicembre 2018 at 16:14

    UN VERO DISASTRO HO TRALASCIATO TUTTO PER VIVERE DEI BEI MOMENTI INTIMI E SPECIALI CON LA MIA FAMIGLIA..E PUR CERCANDO TRANQUILLITÀ E RISPETTO MI SONO RITROVATA A ESSERE CALPESTATA,NON CREDO PIÙ ALLA SEMPLICITÀ DELL’AMORE L’EGOISMO FA DA PADRONE A TUTTO E TUTTI!!!! SONO BELLE LE PAROLE :PERDONO,GRATITUDINE MA PER DIRSELE DA SOLI??!!…MMM…NON VÀ !!

    • Legal RC Service Srl-
      28 dicembre 2018 at 3:02

      Difficile ricevere quelle perle (gratitudine… rispetto…etc) da qualcuno che probabilmente è immerso in una vita “portata a spasso” dall’ego forse, oppure da pensieri conditi da problemi oppure… un’infinità di motivi…. tutti probabilmente inconsapevolmente di cose invece eternamente importanti come quelle da lei citate. Silvana… non smetta di migliorare sempre di più lei stessa…. le farà capire sempre di più la scala valore tra lei e chi la circonda…. sarà illuminante prima o poi anche per loro e altri ancora… mi scusi se mi sono permesso. Un caro saluto e buone festività. Attilio Figus

  3. Domenico Valerio-
    27 dicembre 2018 at 15:24

    Buon pomeriggio,nonostante un vissuto abbastanza trasgressivo,un presente migliorato anche grazie alla meditazione ma ancora difficile e con un dito ancora puntato su di me,io sono grato alla mia vita x tutto.

Dicci la tua!

Devi essere connesso per inviare un commento.