GPS INTERIORE: COME UTILIZZARE AL MEGLIO QUESTA GUIDA

Anche gli esseri umani hanno il loro GPS interiore, uno strumento molto potente ma comunque facile da utlizzare!!!

 

GPS INTERIORE: NON SI TRATTA DI UN OPTIONAL DELLA TUA AUTO

Al giorno d’oggi, appena si entra in macchina si programma il GPS per raggiungere la nostra destinazione; sullo schermo del nostro dispositivo appare il percorso ed una freccia che ci condurrà, partendo da dove ci troviamo, esattamente dove vogliamo andare. Il nostro compito è solo quello di seguire questa freccia, e nel caso andassimo fuori rotta il GPS ricalcolerà il percorso.

La questione è che la maggior parte di noi forse conosce l’esistenza di questo strumento di guida interiore ( ce l’abbiamo in dotazione ) ma non sa bene come accedervi. Se comprendessimo come utilizzare la nostra guida interiore, potremmo raggiungere la nostra destinazione, ossia i nostri obiettivi, in modo molto più veloce aumentando il nostro benessere.

Le persone più felici sulla terra sono quelle che condividono queste 3 credenze fondamentali:

La legge dell’attrazione – tu ottieni quello a cui pensi per la maggior parte del tempo-

La legge del supporto universale – l’universo è un luogo fondamentalmente amichevole e ricco di pace che lavora per il nostro benessere

La legge dell’espansione – tutto ciò che ci fa crescere ci rende felici.

Puoi utilizzare il tuo sistema guida interiore per raggiungere qualsiasi destinazione. Il tuo GPS interiore è capace di ascoltare i tuoi bisogni e di allinearsi con I tuoi più profondi desideri; saprà metterti sempre sulla strada più giusta.

 

Come prendere le decisioni importanti nella vita

Quando gli ostacoli sono alti, prendere una decisione può essere difficile, persino paralizzante. Controlla sempre il tuo GPS interiore quando devi affrontare una scelta che condizionerà il tuo percorso di vita.

Segui questi 6 step per raggiungere la tua destinazione:

1)     Guarda alle 2 possibilità che sempre ti si presentano nella vita.

2)     Analizza l’opzione 1 e cosa proveresti se prendessi quella strada.

3)     Soffermati a sentire quali sarebbero le tue emozioni più profonde. Ti sentiresti crescere, motivato, eccitato, oppure contratto, teso, nervoso?

4)     Immagina ora l’opzione 2, quella che non comporterebbe nessun cambiamento.

5)     Soffermati a sentire ancora le tue emozioni più profonde.

6)     Prendi consapevolezza su quale delle due scelte farà sentire meglio il tuo cuore. In quale situazione ti sentiresti vitale, illuminato ed aperto ed in quale invece ti sentireti costretto e sofferente?

Fidati delle tue osservazioni poichè qualsiasi sia la tua scelta, fintanto che  ti farà crescere, ti renderà felice.

 

La strada verso la felicità

Per la maggior parte di noi la destinazione ultima del nostro GPS interiore è la felicità. Ricordati che ogni giorno puoi avvicinarti o allontanarti da questa felicità e che non è mai troppo tardi per cambiare la rotta o la tua destinazione.

Le circostanze della vita qualche volta ti porteranno fuori strada. In questi momenti ricordati del potere della tua guida interna, del tuo GPS interiore. Se ti fermerai un attimo a controllare questo dispositivo così sofisticato, sarai sempre in grado di ritrovare la strada di casa!

 

Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche: IDRATAZIONE CORPOREA: MANTENERLA NEL PERIODO ESTIVO

2 Commenti

  1. Cinzia Giuliani-
    31 luglio 2018 at 22:45

    Ci voglio provare! Namaste

  2. mariella tortorelli-
    29 luglio 2018 at 11:28

    metterò in pratica il mio GPS interiore grazie

Dicci la tua!

Devi essere connesso per inviare un commento.