I Grandi Doni Della Meditazione

Il risveglio spirituale è uno dei grandi obiettivi di ogni religione o di ogni pratica spirituale. Sfortunatamente, la maggior parte delle persone è spiritualmente “addormentata” e non comprende la grande forza interiore che potrebbe ricevere attraverso una pratica meditativa costante ed efficace. La meditazione contiene una grande quantità di generosità e di doni preziosi che arricchiscono la nostra vita interiormente e ci danno una grande forza anche per affrontare le pressioni che provengono dall’ambiente esterno.

Nasciamo già tutti illuminati e perfetti, perfettamente felici e perfettamente sani. Ma il grande errore che spesso commettiamo è quello di dimenticare ciò che siamo e quindi finiamo per vivere una vita tutt’altro che perfetta in cui ci ammaliamo, siamo depressi, frustrati e così via. La meditazione è il viaggio di ritorno verso la nostra naturale perfezione e in questo processo veniamo inondati da grandissimi doni.

I Vantaggio Della Meditazione

Tra i grandi vantaggi della meditazione spicca il ricordo. La maggior parte delle persone trascorre la vita cercando felicità nel mondo esterno e, certamente, ci sono periodi in cui è più facile sentirsi felici. Tuttavia, la felicità esteriore dura poco e la maggior parte del tempo ci troviamo a vivere in un ottovolante emotivo in cui i giorni non sono mai gli stessi. A volte ci danno gioia e a volte ci deprimono totalmente. La meditazione ci conduce verso un viaggio dall’attività esterna al silenzio interiore, dal caos e dalla confusione dell’oblio, alla pace e alla quiete del ricordo. Ricordando la gioia e la beatitudine che vivono sempre dentro di noi ma che spesso rimangono a lungo sopite.

Le Possibilità Infinite

Un altro dei grandi vantaggi della meditazione è il senso di illimitatezza che conferisce alla nostra vita. Spesso i nostri pensieri e le nostre azioni sono il risultato dei nostri ricordi e dei nostri desideri. Tutto quello che ci piace crea un ricordo positivo. Se gustiamo un meraviglioso caffè in un bar, siamo sopraffatti dal desiderio di tornarci al più presto. Anche se ci piace pensare di avere il libero arbitrio, il più delle volte ripetiamo le stesse vecchie abitudini, lo stesso condizionamento sociale. Siamo prigionieri delle nostre convinzioni, delle paure e dei dubbi. Come dei criceti continuiamo a girare sulla stessa ruota convinti di andare da qualche parte, ma in fondo rimaniamo sempre nello stesso posto. La meditazione ci guida verso la scoperta di un significato più profondo della vita.

La libertà

L’insegnante e mistico Osho ha definito la meditazione “La prima e l’ultima libertà”. È la libertà da cui siamo nati e la libertà alla quale possiamo tornare. Quando rinunciamo a tutti i concetti, le storie, le convinzioni limitanti e gli attaccamenti costrittivi, saremo davvero liberi di vivere la vita per la quale siamo nati. La meditazione è la chiave per riconnettersi con questa vita. La meditazione ci risveglia verso ciò che è già qui, è sempre stato e sempre sarà.

L’Importanza del Silenzio

La meditazione è essere piuttosto che fare. E’ essere consapevoli, essere l’osservatore piuttosto che l’agente. Sebbene sia spesso chiamata pratica della meditazione, in realtà si tratta di non fare nulla. La meditazione è fare di meno per ottenere di più e non fare nulla per avere il potenziale per tutto. Quando non fai nulla, stai meditando. Non c’è nessun posto dove andare, niente da fare, ascolta solo la saggezza nel silenzio.

Ovviamente, non puoi creare silenzio, puoi solo creare rumore e la maggior parte di noi questo sa farlo perfettamente. Tuttavia, quando permetti al rumore di calmarsi, il silenzio che è sempre lì, si rivela. Sebbene il silenzio sia spesso pensato come qualcosa di negativo o un vuoto, in realtà è pieno del potenziale per ogni cosa. Contiene la saggezza dell’universo in forma di seme. Niente può toccare o disturbare il tuo silenzio interiore e solo tu hai il potere di entrarvi, perché sei tu. È il tuo universo in attesa di svolgersi.

Autocoscienza

La meditazione è essere consapevoli del momento presente e, sebbene possa sembrare strano, la maggior parte delle volte non siamo presenti a noi stessi. I nostri pensieri ci portano nel futuro o nel passato, quindi è lì che trascorriamo la maggior parte della nostra vita. Tuttavia noi non siamo i nostri pensieri. Quindi l’unico posto in cui puoi essere reale è negli spazi tra i pensieri.

La meditazione ti trascina verso la tranquillità per riscoprire il tuo vero io, la persona che sei veramente e che sei sempre stato. Il sé al di là delle idee e dei concetti, al di là della prigione autocostruita, al di là di qualsiasi cosa il tuo sé limitato possa immaginare. Il sé che è sempre con te, sempre pronto a sostenerti e guidarti, veglia sempre su di te. Meditazione significa essere consapevoli di ciò che si sta facendo, piuttosto che essere stressati dal fare. Quando vivi la tua vita con consapevolezza, tutta la tua vita diventa una meditazione. Riacquisti la consapevolezza di te stesso e goditi la pienezza della vita a tutti i livelli.

 

Un commento

  1. Monica Pandolfo-
    3 Luglio 2021 at 9:57

    Credo che la meditazione sia un’arte che richiede tempo e costanza. Il tempo di fermarsi, fare silenzio e portare la nostra attenzione nel momento presente. Poiché l’energia segue l’attenzione, il momento presente si trasforma in un momento di potere nel quale il nostro vero sé si manifesta e crea la realtà che desideriamo. Praticare quest’arte non è cosa facile nella frenesia dei nostri giorni è tuttavia la cosa più sensata da fare. Grazie infinite Maestro Chopra per avermi guidata su questa strada!!!

Dicci la tua!

Devi essere connesso per inviare un commento.