Guida Al Chakra Della Gola

Trovi difficoltà nel trovare l’armonia con te stesso? Hai difficoltà nell’essere leale con te stesso e con gli altri? Hai difficoltà permanenti nel comunicare agli altri il tuo pensiero? Durante le conversazioni avverti uno stato di ansia? Questi sintomi indicano una necessità assoluta di bilanciare il chakra della gola. Esistono alcuni esercizi che possono aiutarti ad attivare il chakra della gola per ripristinare la capacità di ascoltare ed esprimerti in modo corretto e senza urtare la suscettibilità altrui.

Cos’è un chakra?

Le tradizioni indù e buddiste credono che il fisico e lo spirituale si incontrino nei sette chakra. Queste vorticose ruote di energia si allineano lungo la spina dorsale. Il quinto chakra, la gola o chakra Vishuddha, governa l’area del nostro corpo che coinvolge gola, mascella, collo, bocca e tiroide. In sanscrito, Vishuddha significa “particolarmente puro”. Poiché il chakra della gola governa la bocca, la lingua e il collo, si riferisce alla comunicazione e alla tua capacità di comprendere e dire la tua verità interiore “puramente”. Quando si è fuori equilibrio, si ha difficoltà a rimanere fedeli a sè stessi ed a esprimere bisogni, i propri desideri e le proprie opinioni con sè stessi e gli altri.

Le difficoltà a sintonizzarsi con il vero sé, l’impulso a nascondere opinioni e desideri a sè stessi e agli altri, i pettegolezzi, la difficoltà ad ascoltare gli altri, il dolore al collo e i problemi alla tiroide possono essere gli elementi spia che devono farti pensare ad un problema importante proprio con il Chakra della Gola. Questo chakra corrisponde all’elemento dell’etere: lo spazio che forma l’essenza del vuoto. Il nostro vero io esiste nello spazio tra il disordine di pensieri ed emozioni costanti attraverso la meditazione. Nella calma troviamo l’elemento sottile dell’etere e ci ricolleghiamo al chakra della gola.

Quando il chakra della gola è in equilibrio, parliamo, ascoltiamo ed esprimiamo noi stessi in modo aperto e autentico. Quando siamo fuori equilibrio, ignoriamo la nostra voce interiore, abbiamo paura di esprimerci o abbiamo problemi ad ascoltare gli altri. Un chakra della gola bloccato può anche immagazzinare la tensione fisicamente e causare mal di gola o dolore al collo e alle spalle.

Come Aprire il Chakra della Gola

Per aprire il chakra della gola dobbiamo bruciare l’incenso Vishuddha e gli oli essenziali.
L’aromaterapia ha potenti proprietà curative che attingono al senso di sé. Per aprire il chakra della gola, brucia incenso etereo, oli essenziali e candele come incenso, geranio, gelsomino, salvia, cipresso, menta piperita, eucalipto, chiodi di garofano, tè dell’albero e lavanda. La ripetizione di affermazioni positive pone l’intenzione di rompere vecchi schemi e crearne di nuovi. Per aprire il chakra della gola, occorre ripetere affermazioni che riguardano l’autenticità e la comunicazione aperta. Ad esempio possiamo ripetere queste frasi:

  • “Comunico con sicurezza e facilità.”
  • “Mi sento a mio agio nell’esprimere la mia opinione.”
  • “Sono equilibrato nel parlare e nell’ascoltare.”
  • “Sono un ascoltatore attivo.”
  • “Esprimo i miei veri pensieri con facilità.”
  • “Ho stabilito limiti chiari.”

Ripetendo queste affermazioni, creiamo nuovi modelli di pensiero, comportamenti e azioni che si allineano con i sentimenti di autenticità e di aperta espressione di sé. Anche lo yoga aiuta a connettere lo spirituale e il fisico del corpo attraverso posture, chiamate asana. Connettersi al respiro mentre si trattengono le asana aiuta a rilasciare la tensione e portare energia all’area della gola e della tiroide.

Meditazione Consapevole

Il collegamento con la nostra verità interiore porta ad un rilassamento della mente. La respirazione consapevole aiuta a calmare i pensieri concentrando l’attenzione sul respiro. Ad ogni espirazione, pensa a te stesso: espirando. Quando sorgono pensieri o distrazioni, osservali e lasciali passare con calma. Per quanto semplice possa sembrare, le nostre menti sono costantemente inondate di pensieri, e anche un breve respiro di 5 minuti è più difficile di quanto sembri. La meditazione consapevole diventa più facile nel tempo e porta quiete e spazio alle nostre menti. Attraverso questo silenzio, impariamo a connetterci più strettamente con il nostro io interiore e ad aprire il chakra della gola.

Dicci la tua!

Devi essere connesso per inviare un commento.