Meditazione Consapevole, Ecco Perchè Fa Bene Alla Salute

Molti ritengono che la meditazione consapevole sia una vera e propria tecnica terapeutica che allena la mente a concentrarsi sul presente riconoscendo e accettando i pensieri, i sentimenti e le sensazioni corporee per neutralizzare le negatività. Ma la meditazione può davvero aiutarci? Gli insegnamenti del maestro indiano, Deepak Chopra, hanno aiutato milioni di persone a liberarsi da ansia e depressione grazie a questa pratica che affonda le radici nel secondo millennio A.C e nell’induismo vedico.

Molte persone iniziano a meditare per ridurre e combattere lo stress quotidiano. Esistono molte prove (anche scientifiche) a sostegno di questa tesi. Una pratica meditativa denominata Mindfulness-Based Stress Reduction (MBSR), sviluppata da Jon Kabat-Zinn presso il Center for Mindfulness dell’Università del Massachusetts, mira a ridurre il livello di stress di una persona, fisicamente e mentalmente. . Gli studi hanno dimostrato i suoi benefici nel ridurre l’ansia, anche anni dopo il corso iniziale di otto settimane.

Attraverso la meditazione impariamo a concentrare la nostra attenzione sul nostro respiro riducendo l’ansia, soprattutto quella sociale. Un team di ricercatori della Stanford University ha scoperto che la MBSR ha determinato cambiamenti nelle aree del cervello deputate al controllo dell’attenzione con notevole riduzione dei sintomi dell’ansia sociale. Insomma, la meditazione consapevole incide profondamenta anche sulla struttura del nostro cervello e non solo su quella del modo di pensare. Mediante le scansioni MRI si è coperto che la meditazione costante nel tempo incrementa lo spessore corticale nell’ippocampo. Si tratta di quell’area del cervello che controlla l’apprendimento e la memoria. I soggetti che abitualmente meditano per 30 minuti al giorno ottengono delle modifiche significative in alcune aree del cervello che svolgono un ruolo nevralgico nella regolazione delle emozioni e nell’elaborazione autoreferenziale. Uno studio condotto da ricercatori della Harvard Medical School nel 2009 ha evidenziato come la meditazione può anche migliorare la salute fisica riducendo lo sforzo cardiaco. L’ipertensione mette a dura prova il cuore inducendolo a pompare il sangue con più pressione. Col tempo la funzionalità cardiaca si riduce notevolmente. L’ipertensione gioca un ruolo cruciale anche nello sviluppo di aterosclerosi o nel restringimento delle arterie che è alla base dell’infarto e dell’ictus.

La pratica quotidiana rende meno voluminose le cellule cerebrali che si trovano nell’amigdala, area responsabile di paura, ansia e stress. Cambiamenti che sono stati appurati anche grazie alle autovalutazioni dei partecipanti allo studio che hanno testimoniato la riduzione dei livelli di stress. Uno studio di follow-up ha evidenziato come dopo l’allenamento alla meditazione si verificano dei cambiamenti nelle aree del cervello che sovraintendono l’umore e l’eccitazione contribuendo al benessere psicologico dei pazienti.

Le Tecniche Per Meditare

Stare seduti in un angolo tranquillo per ore per svuotare la mente non è l’unica forma di meditazione. La meditazione può essere effettuata in vari modi e con diverse tecniche, la maggior parte delle quali non richiedono attrezzature o spazio specializzati. Bastano solo pochi minuti al giorno per godere di effetti benefici immediati. Occorre scegliere una forma di meditazione basata sui risultati che si vogliono raggiungere. Esistono diversi modi di meditare. Ad esempio la meditazione dell’Attenzione Focalizzata mira l’attenzione su un singolo oggetto, su un singolo pensiero o su un suono, liberando la mente dalle distrazioni. La meditazione si può sostanziare anche nella concentrazione della propria attenzione sulla respirazione, su un mantra o su un suono calmante.

La Meditazione di monitoraggio aperto incoraggia una maggiore consapevolezza di tutti gli aspetti del proprio ambiente, dal senso di sé al proprio modo di pensare. Ci aiuta a prendere coscienza di pensieri, sentimenti o impulsi repressi. Praticare la meditazione al mattino presto come abitudine e routine quotidiana, ci aiuta ad iniziare la giornata in maniera positiva.

Dicci la tua!

Devi essere connesso per inviare un commento.