Non Riesco Più a Dormire bene: Cosa Posso Fare?

Le persone che soffrono di insonnia tendono ad avere difficoltà a prendere sonno o a dormire per tutta la notte. Spesso tendono a svegliarsi troppo presto al mattino a causa di un disturbo d’ansia o di depressione. Ci sono alcuni rimedi naturali come la meditazione per guarire dall’insonnia che si possono adottare per provare a risolvere questo disturbo, che in molti casi può anche diventare invalidante. Una delle cose più efficaci che si può fare è quella di dedicarsi a qualcosa di rilassante come leggere un bel libro o dedicarsi alla meditazione. Esistono anche alcuni trucchetti che si possono utilizzare per stimolare il sonno. Ad esempio bisognerebbe abbassare leggermente le luci della casa almeno un’ora prima di andare a letto. Stacca i dispositivi elettronici che si trovano a breve distanza dal letto come pc, telefoni e tablet, poiché la luce dei loro schermi possono rendere più difficile l’addormentamento.

Per calmare la mente si può anche fare un esercizio di respirazione o rilassamento. Se ti addormenti e non riesci ad addormentarti dopo 20 minuti, alzati vai in un’altra parte della casa per svolgere un’attività rilassante, come leggere o ascoltare musica. Stare a lungo sveglli a letto contribuisce a creare un legame insalubre tra l’ambiente di sonno e l’ambiente di veglia. Svegliati ogni giorno alla stessa ora. Anche se fai fatica ad addormentarti e ti senti stanco al mattino, prova ad alzarti alla stessa ora anche nei weekend. Questo può aiutare a regolare il tuo ritmo circadiano.

Come Sconfiggere l’Insonnia

Se non riesci a dormire e ti senti stanco, improduttivo o affaticato durante il giorno, ci sono dei modi sani per fronteggiare questo problema. Il trucco è utilizzare alcuni sistemi per rimanere svegli ed energici durante il giorno ed essere stanchi e assonnati la sera. Ad esempio fare un pisolino breve nel pomeriggio ti aiuterà ad affrontare la seconda parte della giornata con maggior vigore.
Bevi bevande contenenti caffeina solo la mattina per affrontare la giornata con più grinta, ma evitale dopo pranzo. Attento a non fare pisolini più lunghi perchè possono risultare controproducenti, poiché richiedono il risveglio da un sonno più profondo. È anche importante non fare un pisolino a fine giornata perché ciò può rendere difficile addormentarsi di notte.

Un’altra abitudine delle persone cronicamente assonnate è mangiare snack zuccherati o ricchi di grassi durante il giorno, soprattutto nel pomeriggio. Alcune ricerche hanno dimostrato che l’insonnia può cambiare il modo in cui mangiamo, inducendoci a mangiare del cibo spazzatura. Meglio optare per cibi sani, come verdure, noci, frutta e uvetta. O comunque alimenti che contengono fibre.
Invece di ingozzarti di cibi malsani, meglio fare una bella passeggiata o attività fisica. L’importante è non fare attività fisica pesante la sera perchè l’adrenalina può aggravare le difficoltà a prendere sonno.

La Meditazione, Un Ottimo Rimedio Contro l’Insonnia

Per molte persone, la difficoltà a dormire è legata allo stress. Questo perché lo stress può causare ansia e tensione, rendendo difficile addormentarsi. In alcuni casi, lo stress può semplicemente aggravare i problemi di sonno. La meditazione può rivelarsi un rimedio molto efficace per fare pace con il sonno. Come tecnica di rilassamento, può calmare la mente e il corpo migliorando la pace interiore. Se eseguita prima di coricarsi, la meditazione può ridurre i problemi di insonnia e i disturbi del sonno. Quando mediti, si verificano vari cambiamenti fisiologici. Questi cambiamenti influenzano anche alcuni processi nel nostro organismo. I problemi del sonno spesso derivano da stress e preoccupazioni, ma la meditazione può aiutare a migliorare la risposta al rilassamento. Migliora anche il controllo del sistema nervoso autonomo, riducendo i risvegli notturni. La meditazione aiuta anche ad aumentare la melatonina (l’ormone del sonno), aumenta la produzione di serotonina, riduce la frequenza cardiaca e riduce la pressione sanguigna.

Rimedi Contro l’Insonnia: La Terapia Della Luce

La terapia della luce può essere utile per le persone che soffrono di insonnia. In genere è indicata per coloro che hanno sperimentato senza successo altre soluzioni. La terapia della luce prevede alcune sedute vicino a una scatola luminosa speciale per alcune ore ogni giorno. La luce di questa scatola imita la luce esterna e regola i cicli di sonno e veglia del tuo corpo. L’esposizione a questa luce intensa, aiuta a regolare il ritmo circadiano, aiutando gli insonni a dormire prima di notte o a dormire più tardi la mattina. La terapia della luce è progettata per utilizzare la luce visibile, filtrando al contempo i raggi ultravioletti.

Le lampade per la terapia della luce sono disponibili nei negozi e online. Questa terapia va sempre effettuata solo sotto la supervisione di un medico (soprattutto per coloro che soffrono di disturbi agli occhi), un terapista o uno specialista del sonno per scegliere il tipo migliore, la giusta intensità e decidere un piano di trattamento mirato. Si stima che almeno un terzo degli italiani hanno difficoltà a prendere sonno e combattono quotidianamente contro questo disturbo.

Approfondimenti e Bonus

Articoli correlati alla Meditazione per rilassarsi e calmare lo stress che può portare alla difficoltà di addormentarsi:

Bonus: Ebook Gratis ‘Rituali per prendere Sonno’

Abbiamo realizzato per te un ebook che è una piccola Guida ai rituali di rilassamento che puoi fare prima di coricarti la sera: ti aiuteranno a rilassarti e a scrollarti di dosso le preoccupazioni e lo stress della giornata, dandoti finalmente il riposo di cui hai bisogno. Scarica l’Ebook Gratis.

Corso di Meditazione per Dormire

Deepak Chopra ha realizzato un Corso di Meditazione dedicato proprio alle persone come te che soffrono d’insonnia e non riescono a dormire in maniera serena. Questo Corso è oggi in Offerta ad un prezzo veramente speciale e in 7 lezioni quotidiane ti insegnerà tutte le migliori tecniche per rilassarsi ed addormentarsi in serenità.

Meditazione per dormire

Dicci la tua!

Devi essere connesso per inviare un commento.