POTERE PERSONALE: IL SEGRETO PER RAGGIUNGERLO

Cosa è il potere personale? C’è una ragione per cui alcune persone lo hanno senza apparentemente sforzi, mentre altri possono cercarlo per anni senza successo?  

Il segreto del potere personale si trova, innanzitutto, in una cosa: la capacità di manifestare il proprio mondo interiore. I “Potenti” creano delle situazioni in cui mixano credenze, aspirazioni, ambizioni e abilità. C’è un collegamento senza soluzione di continuità tra la vita che sperimentano internamente e cosa accade esteriormente.

Può sembrare una spiegazione un po’ troppo tradizionale ma possiamo spiegarla anche in termini più contemporanei. Nessuno può dire come gli eventi interiori, possano diventare manifesti esteriormente. Ma anche senza una spiegazione, è evidente che alcune persone realizzano i loro desideri più profondi.

Dire che loro creano il risultato che vogliono, non è proprio preciso. L’azione creativa viene eseguita nella coscienza. Questo è ciò che la saggezza tradizionale ha rinforzato per secoli, cioè la coscienza può manifestare qualsiasi cosa vuole. Allora perché non lo fa? Perché alcune persone sperimentano l’adempimento spontaneo dei loro desideri, mentre altri sembrano essere sfortunati e senza potere?

La risposta giusta si trova nella coscienza di ogni persona. Immaginiamo che, invece di essere speciale o addirittura magica, il collegamento tra la realtà interiore e quella esteriore è un aspetto naturale della coscienza. Ciò implica che l’effetto specchio – dove ciò che si verifica interiormente è raffigurato sulla parte esterna- esista per tutto il tempo. Se fosse così allora il potere personale potrebbe essere spiegato più facilmente.

Il Potere personale aumenta quando: 

–      Rimuoviamo gli ostacoli interni e le resistenze che bloccano la connessione tra l’interno e l’esterno.

–      Abbiamo chiarezza di intenti e proposte.

–      Si ha esperienza della profondità silenziosa della mente

–      Capiscono che la coscienza è universale e impersonale

–      Ti arrendi alle esigenze dell’ego, come avere ragione sempre, vincere ogni circostanza etc..

–      Hai la mente aperta e sviluppi un senso di distacco così che la tua conoscenza si possa espandere.

–      Trasformare le convinzioni in azioni

Questi sono i tratti del potere personale che possono essere imparati. Nessuno ha il controllo sulla propria conoscenza. Si può scegliere di vivere con consapevolezza espansa o ristretta. Se si sceglie il primo tipo allora le azioni elencate inizieranno a manifestarsi naturalmente per incrementare il potere personale; se si sceglie la seconda strada si agirà automaticamente contro il potere personale, secondo quanto segue.

Il potere personale diminuisce quando:  

–      Permetti agli ostacoli personali di persistere invece di esaminarli

–      Trattieni intenzioni confuse o addirittura contradditorie

–      La tua esperienza mentale rimane in attività solo superficialmente

–      “Te stesso” è sempre al centro dell’attenzione

–      Si considera la vita come una lotta continua tra individui, ognuno che persegue i suoi obiettivi

–      Non si hanno convinzioni fondamentali che si attivano nella vita di tutti i giorni

–      Si chiude la mente ad altri punti di vista e si pensa che il proprio sia l’unico giusto

Si potrebbero ampliare entrambe le liste perché la differenza tra qualcuno, la cui mente è in crescita e in evoluzione, e tra chi ha deciso di vivere con consapevolezza limitata, è abissale. Si tratta di una questione di esperienza. Noi tutti vorremmo sapere che cosa funziona, ma non possiamo acquisire i benefici della consapevolezza espansa, fino a che non viviamo la realtà che mente dietro le parole.

Il potere personale non è l’unico vantaggio, non è neanche un obiettivo importante… è molto più importante imparare che in modo automatico la consapevolezza espansa ha il potere di creare la propria realtà personale.

 

 

Sperimenta le Meditazioni gratuite con Deepak Chopra

 

Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche: UNA GUIDA ALLA MEDITAZIONE PER FOCALIZZARE LE INTENZIONI

Dicci la tua!

Devi essere connesso per inviare un commento.