Tecniche per Eliminare l’Ansia

Lo stress e l’ansia sono disturbi che accomunano un gran numero di persone. Oltre ai rimedi farmacologi, nei casi meno gravi esistono dei sistemi per alleviare lo stress e l’ansia. L’esercizio fisico è una risorsa molto preziosa per combattere lo stress.
Per quanto possa apparire contraddittorio o paradossale, il solo fatto di sottoporre il corpo a stress fisico può contribuire in modo decisivo alla riduzione dello stress mentale. Se ci alleniamo regolarmente, i benefici sono ancora più evidenti. Fare regolarmente esercizio riduce considerevolmente le probabilità di soffrire di ansia rispetto alle persone sedentarie. L’esercizio fisico riduce anche la produzione degli ormoni che stressano il corpo, come il cortisolo. Rilasciando endorfine e altre sostanze chimiche, grazie all’esercizio fisico possiamo migliorare il nostro umore e beneficiare dell’azione di questi antidolorifici naturali. Anche l’esercizio fisico aiuta a prendere sonno prima e quindi a migliorare il nostro benessere fisico e mentale.

Quando ci si allena regolarmente ci si sente anche più competitivi e ci riappropriamo del nostro corpo. Tutto ciò non fa altro che promuovere il nostro benessere mentale. E’ importante trovare una routine di esercizi o fare alcune attività leggere e piacevoli come camminare, ballare, o fare yoga per vivere meglio con noi stessi. Attività come camminare o fare jogging allenano i nostri gruppi muscolari, alleviando gli effetti dello stress. Sugli scaffali dei negozi specializzati si possono acquistare integratori che possono aiutarci a ridurre i livelli di stress e di ansia. Fra tutti spicca la Melissa (della famiglia della menta) studiata per i suoi effetti anti-stress e anti-ansia. Anche gli acidi grassi omega-3 hanno una particolare efficacia contro i sintomi dell’ansia. Anche il tè verde è molto apprezzata per la notevole quantità di antiossidanti polifenolici che forniscono benefici per la salute mentale. Questa bevanda di chiare origini orientali può ridurre lo stress e l’ansia, elevando la produzione di serotonina (conosciuto anche come l’ormone del benessere). Bisogna fare attenzione anche perchè alcuni integratori possono interagire con i farmaci o manifestare effetti collaterali. Ecco perchè il consiglio è sempre quello di consultare un medico prima di assumere integratori acquistati nei negozi.

Anche l’uso di specifici oli essenziali o il fatto stesso di accendere una candela profumata può ridurre i sentimenti di stress e ansia. Alcuni profumi sono particolarmente rilassanti come la Lavanda, ls Rosa, il Vetiver, il Bergamotto, la Camomilla romana, l’incenso, i fiori d’Arancio e il geranio. Ormai è noto come l’aromaterapia può incidere sul nostro umore riducendo gli effetti di ansia e stress.

Curare l’Ansia con La Meditazione Consapevole

Anche la meditazione consapevole e altri tipi di meditazione sono generalmente degli antistress efficaci che si possono praticare tra le quattro mura domestiche. Fra i vari tipi di meditazione, uno dei più efficaci e popolari è quella consapevole che aiuta le persone a concentrarsi sul momento presente, sui propri pensieri e sui propri sentimenti, riducendo gli effetti delle pressioni esterne. Anche diversi organismi del Servizio Sanitario Nazionale nel Regno Unito consigliano questo tipo di meditazione al fine di ridurre le ricadute della depressione nei soggetti che tendono a vivere questa condizione spesso invalidante.

Sempre più persone si rivolgono alla mediazione consapevole per gestire i problemi di salute e sul web esistono e vengono pubblicizzati molti corsi realizzati da personaggi molto noti come Deepak Chopra, il medico indiano che ha insegnato a milioni di persone come recuperare l’armonia con sé stessi e l’ambiente circostante con una pratica costante e profonda.

La meditazione aiuta a gestire ansia, depressione e dolore, secondo i 47 studi pubblicati su JAMA Internal Medicine. Non va dimenticato che l’ansia può esaurirci mentalmente e avere un impatto reale sul nostro corpo. Ma prima di perdere la fiducia o di scoraggiarsi, bisogna sapere che una semplice pratica di consapevolezza può aiutarci a controllare questo disturbo e aiutarci a tornare padroni delle nostre emozioni.

La consapevolezza induce a prestare attenzione a tutto ciò che ci accade nella vita quotidiana e a quelle cose che normalmente ci capita di dover affrontare nella quotidianità. Il vero obiettivo che dobbiamo prefiggerci è quello di abbassare il volume della mente per concentrarci sul corpo. Per meditare non bisogna contorcere il nostro corpo in posizioni difficili. E’ facile avere gli strumenti necessari per praticare questa tipologia di meditazione. Esistono online molti corsi che possono aiutarci a praticare la meditazione consapevole senza bisogno di accessori particolari o spese ingenti, ma con pochi e semplici consigli per tornare padroni delle nostre emozioni.

Dicci la tua!

Devi essere connesso per inviare un commento.